Confronto tra WordPress.com e WordPress.org

wordpress-differences.png


Molte persone che stanno iniziando un blog WordPress rimangono bloccate al primo passo, scegliendo tra la versione “org” e la versione “com”. Googling non farà molto bene in quanto la maggior parte degli articoli è solo una vaga idea di quale versione è migliore (né è migliore perché servono a scopi diversi). E mentre possono apparire uguali a prima vista, WordPress.org e WordPress.com sono in realtà completamente diversi.

Prima di sporcarti le mani nel primo post che stai per scrivere, dovrai decidere da che parte andare. In questo articolo, ti mostreremo alcune delle differenze più significative tra WordPress.org e WordPress.com. Ovviamente riteniamo che WordPress sia la migliore piattaforma di blogging, ma se hai dubbi dai un’occhiata alle altre piattaforme di blogging.

Per cominciare, WordPress è un CMS open source e quindi disponibile per chiunque da scaricare e utilizzare gratuitamente. Poiché l’utilizzo di WordPress da solo richiede alcune competenze tecniche, molte persone che hanno adorato la piattaforma lo volevano come il loro servizio di blog preferito. Quelle stesse persone volevano usare le sue funzionalità per pubblicare storie, foto e video, ma non volevano preoccuparsi di server, codice o backup, ad esempio. Ecco perché uno dei co-fondatori, Matt Mullenweg, ha deciso di creare WordPress.com.

Questa è la prima differenza importante e quella su cui si basano la maggior parte delle altre differenze. Mentre WordPress.org è un CMS open source, WordPress.com è un progetto commerciale (servizio) che utilizza WordPress per accendersi. Vediamo qualche altra differenza tra i due.

Tavola di comparazione

Prima di entrare nei dettagli di wordpress.com e wordpress.org, diamo un’occhiata alla tabella di confronto.

WordPress.org

WordPress.com

Temi e pluginInstalla tutto ciò che ti piaceScelte limitate
Conoscenze tecnichenecessarioNessuna richiesta
CostoHosting e dominioGratuito
monetazionePiena libertàLimitato
Supporto professionaleNo
Promozione gratuitaNo

WordPress.org

WordPress.orgCome progetto della comunità, WordPress.org rappresenta un sistema di gestione dei contenuti open source. WordPress come sappiamo alimenta circa il 28% di tutti i siti Web trovati su Internet e quel numero parla da solo. WordPress è gratuito e praticamente illimitato.

Per cominciare, dovrai scaricare i file di installazione e per iniziare avrai bisogno del tuo server e dominio. Questo è il primo passo in cui le persone senza conoscenze tecniche possono rimanere bloccate.

Temi e plugin a bizzeffe

Una volta installato WordPress, proprio come nei videogiochi, avrai un mondo aperto di fronte a te. Sei libero di installare qualsiasi tema che desideri o crearne uno nuovo per te. Non ci sono assolutamente restrizioni.

Scarica temi e plugin gratuiti, acquista articoli premium progettati e supportati da professionisti o creane di nuovi se sai come farlo.

È possibile personalizzare facilmente qualsiasi file e codice con funzionalità personalizzate in temi esistenti. Sì, puoi fare praticamente qualsiasi cosa – l’unica limitazione è la tua conoscenza tecnica e immaginazione. Naturalmente, se non ti interessa, puoi sempre assumere un professionista per personalizzare una cosa o due per te. Qualcosa che non puoi fare se stai usando WordPress.com.

Lo stesso vale per i plugin. Puoi installare quelli gratuiti, quelli premium o svilupparne uno tuo. Combinando temi, plugin e codice personalizzato, hai opzioni illimitate. Anche se suona benissimo (e lo è davvero), dovrai conoscere le tecnologie web e WordPress stesso per avere tutto come desideri.

Sei il tuo addetto alla manutenzione

Manutenzione di WordPress

Mentre WordPress.org è una tela vuota, richiede anche la massima attenzione da parte tua. Ciò significa che devi preoccuparti di hosting e domini e molti altri aspetti tecnici. Se qualcosa va storto, solo tu sei la colpa e dovrai risolvere il problema da solo. La libertà ha delle responsabilità, quindi assicurati di avere abbastanza tempo da dedicare a WordPress.

Guadagna con il tuo blog

Poiché sei il proprietario del sito, puoi utilizzare qualsiasi programma di affiliazione o pubblicitario che ti piace. Non ci sono regole oltre a quelle legali, ovviamente. Gli annunci sul tuo sito saranno solo quelli che scegli di visualizzare. WordPress è open source, quindi non invierà annunci sul tuo sito.

vantaggi

  • Controllo totale del tuo blog
  • Usa qualsiasi tema o plugin
  • Monetizza il blog come preferisci

svantaggi

  • Non hai supporto tecnico
  • L’hosting e il dominio costano denaro
  • È necessario eseguire una manutenzione regolare

WordPress.com

WordPress.com

Come progetto commerciale, WordPress.com è di proprietà di Automattic Inc. Tutto quello che devi fare per iniziare è registrare un account, scegliere il nome di un blog e sei pronto per andare in pochi minuti. È banale e non sono necessarie conoscenze tecniche.

Scelta limitata di temi e plugin

Questo servizio di blog ti consente di scegliere un tema per il tuo blog, ma sei limitato a temi e plugin dal loro repository. Ciò significa che non puoi installare i tuoi temi o personalizzare il codice di quelli forniti. Per essere chiari; puoi comunque personalizzare quelle parti che sono disponibili attraverso le impostazioni. Ma se decidi di andare oltre, non sarà possibile.

Se non sei molto esigente quando si tratta di estendere il tuo sistema, troverai numerosi plugin gratuiti che possono essere facilmente aggiunti al tuo sito Web WordPress.com. Questi possono aiutarti nella gestione del tuo sito, ma come per i temi, non sarai in grado di personalizzare nessuno di essi. Ma ancora più importante, non sarai in grado di installare alcun plug-in aggiuntivo puoi trovarlo gratuitamente su Internet. Dimentica anche tutti i fantastici plugin premium. Per la maggior parte dei blogger professionisti, questo è un rompicapo. D’altra parte, molte persone non avranno bisogno di nulla al di fuori di WordPress.com per anni dopo aver iniziato un blog.

Non puoi usare il plugin su WordPress.com

Avere supporto professionale

La cosa positiva di questa piattaforma è quella non devi avere alcuna conoscenza tecnica per iniziare il tuo blog. Se tutto ciò che vuoi è uno strumento di pubblicazione che ti consenta di creare storie, mostrare immagini, video o di coinvolgere le persone in una discussione, WordPress.com è un buon modo per iniziare.

Non solo puoi farlo gratuitamente, ma WordPress.com ti connetterà automaticamente con altri blogger e il tuo nuovo sito potrebbe essere collegato sulla sua homepage come uno in primo piano, il che significa che otterrai molte tonnellate di visite senza troppi sforzi.

Monetizzazione e pubblicità

Poiché l’account di base è gratuito, preparati per gli annunci WordPress.com sul blog. Se vuoi lavorare con vari programmi di affiliazione o utilizzare annunci diversi per fare soldi, le tue scelte sono molto limitate.

Limitazioni del servizio gratuito

WordPress.com ha opzioni di hosting limitate (3 GB inclusi nella versione gratuita) che è possibile utilizzare per il caricamento di file. Dovresti sapere che non sarai in grado di utilizzare l’accesso FTP per ottenere quei file sul / dal server.

Poiché stiamo ancora parlando dell’account gratuito, dovresti tenere presente che il dominio del tuo sito web è in realtà un sottodominio di WordPress.com.

A meno che tu non paghi per l’account premium, l’indirizzo del tuo blog sarà simile a questo: example.wordpress.com.

Puoi sbloccare molte funzionalità extra su WordPress.com, ma dovrai iniziare a pagare per il tuo account.

vantaggi

  • Gratuito per il servizio di base
  • Gestito professionalmente
  • Estremamente adatto ai principianti

svantaggi

  • Impossibile utilizzare temi o plug-in personalizzati
  • Non hai il controllo sul blog
  • Opzioni di monetizzazione limitate

Passare da WordPress.org a WordPress.com

Nel caso in cui avessi già preso la decisione prima di leggere questo articolo e avessi iniziato il tuo blog, dovresti saperlo è possibile alternare tra WordPress.com e WordPress.org. Qualunque sia la tua scelta, puoi facilmente passare da una piattaforma all’altra.

Sia WordPress.org che WordPress.com hanno un sistema di importazione ed esportazione che ti consente di impacchettare facilmente l’intero contenuto del tuo sito e trasferirlo all’altro.

Lettura consigliata: come spostare il blog da WordPress.com a WordPress.org

Conclusione

Anche se può sembrare diverso a prima vista, ci sono alcune enormi differenze tra WordPress.org e WordPress.com. La maggior parte dei blogger, incluso noi, raccomanda la versione self-hosted. Con esso, avrai la completa libertà e controllo sul tuo sito. Tuttavia, ciò non significa che sia il migliore per tutti. Dopo aver valutato tutte le differenze trattate in questo articolo, spetta solo a te decidere quale versione è più adatta a te e al tuo blog.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map