Come eseguire il backup del sito Web WordPress

wordpress-manual-backup.png


Il backup è uno di quei termini relativi al computer che a tutti piace usare anche se non lo capiscono completamente. Se non hai ancora familiarità con il termine, si tratta di un processo di copia o archiviazione dei dati in modo da poterlo ripristinare rapidamente se succede qualcosa di terribile ai file originali.

Quando si parla di WordPress, il backup rappresenta un processo di copia dei file e dei database di WordPress in un luogo sicuro. Quindi, nel caso in cui incasini il tuo sito, vieni hackerato o se hai semplicemente bisogno di una versione precedente del sito Web per qualsiasi motivo, puoi ripristinarlo indolore.

Di solito, il tuo provider di hosting WordPress ti coprirà. La maggior parte delle società di hosting oggi promette di fare backup regolari del tuo sito. Alcune aziende eseguiranno il backup del tuo sito su base giornaliera, mentre altre lo faranno ogni settimana o mese. Tuttavia, questo è qualcosa su cui non puoi fare completamente affidamento. Sì, la maggior parte delle società di hosting manterrà la loro promessa e avrà i backup sempre accessibili, ma vuoi davvero fare affidamento interamente su qualcun altro quando si tratta del tuo sito?

Cosa succede se si desidera un backup completo nei dieci minuti seguenti e il team di supporto non risponde per ore? Che cosa succede se la tua società di hosting non è in grado di recuperare i dati richiesti per qualsiasi motivo?

Ecco perché è necessario prendersi cura dei propri backup. Non fraintenderci; probabilmente sarai in grado di ripristinare il tuo sito dalla società di hosting, ma se guadagni dal tuo sito WordPress, non dovresti scommettere sulla sicurezza.

In questo articolo, ti mostreremo come creare un backup manuale di file e database WordPress. Entrambe le parti sono cruciali se si desidera creare un backup completo. Successivamente, ti mostreremo alcuni dei migliori plugin per il backup automatico di WordPress. Questi plugin ti aiuteranno a copiare i file, a scegliere tra un vasto numero di opzioni e ti sarà persino permesso di pianificare backup automatici per il tuo sito. Sebbene funzionino meglio che alla grande, la maggior parte dei plug-in di backup sono premium, il che significa che dovrai pagarli. E la maggior parte di essi richiederà di pagare canoni mensili per ottenere tutte le fantasiose funzionalità che offrono.

Come eseguire il backup manuale dei file WordPress

Come forse già saprai, WordPress memorizza i plug-in, i temi e i dati degli utenti sia in file che in database. Per avviare il backup manuale, ti consigliamo di scaricare tutti i file personalizzati dal tuo sito.

Se apri la directory principale di WordPress, troverai diverse sottocartelle come wp-admin, wp-content, e wp-includes (controlla lo screenshot qui sotto). Quelle cartelle contengono dati preziosi che tutti insieme potenziano il tuo sito. Ad esempio, nel wp-content cartella, puoi trovare tutti i tuoi temi, plugin, aggiornamenti e caricamenti. Non vuoi perdere nessuno di quei file, giusto? Che dire dei file che si trovano in wp-includes e wp-admin che contengono altre informazioni necessarie per la gestione del tuo sito?

Come eseguire il backup dei file di WordPress

E questa è solo la punta dell’iceberg; ci sono alcuni file essenziali nella cartella principale come wp-config.php che mantengono tutti i dettagli sulla configurazione del tuo sito. Devi occuparti di tutti questi dati, quindi vediamo come eseguirne il backup.

Per iniziare, avrai bisogno di un accesso FTP al tuo sito. Se non ti sei mai connesso al tuo account FTP, dovresti trovare tutte le informazioni necessarie nell’e-mail della tua società di hosting, oppure puoi configurare un nuovo account da cPanel.

  1. Apri un client FTP come FileZilla
  2. Accedi al tuo account
  3. Scarica l’intera cartella WordPress sul tuo computer

Non è stato affatto difficile, vero? Dopo tre semplici passaggi, ora hai un backup completo dei tuoi file WordPress e dovresti tenerli al sicuro. Conserva la cartella da qualche parte sul tuo computer, proteggila con hosting cloud , salva su un disco esterno, chiavetta USB, DVD … assicurati solo che sia accessibile solo a te.

Ripristina i file utilizzando l’accesso FTP

Ripristinare i file WordPress tramite FTP è comodo come copiare le tue foto da una cartella all’altra. Se hai mai trascinato e rilasciato file in Windows, sai già come ripristinare un backup tramite FTP:

  1. Apri il tuo client FTP (usando FileZilla o qualsiasi altro client di tua scelta)
  2. Accedi al tuo account
  3. Passa alla cartella di installazione di WordPress
  4. Apri la cartella di backup sul tuo computer
  5. Trascina e rilascia tutti i file dal tuo computer al server FTP
  6. Scegliere di sovrascrivere / sostituire i file quando richiesto

A seconda della velocità di connessione, potrebbero essere necessari fino a dieci minuti. Attendere pazientemente che il trasferimento termini la migrazione di tutti i file di backup.

Come eseguire il backup dei database di WordPress

Per ottenere un backup manuale dei database di WordPress, dovrai accedere a PhpMyAdmin. Puoi trovare questo software nel cPanel aprendo la categoria Database.

  1. Accedi al tuo cPanel
  2. Navigare verso Banche dati categoria
  3. Aperto phpMyAdmin
  4. Scegli il Esportare linguetta
  5. Scegli un metodo (opzioni rapide o impostate nel metodo personalizzato)
  6. Scegli un formato per il database
  7. Clic Partire pulsante che salverà il database sul tuo computer

Crea backup del database WordPress

A seconda delle dimensioni del tuo sito e della velocità della tua connessione Internet, questa operazione potrebbe richiedere alcuni minuti. Sii paziente e attendi che l’intero processo finisca.

Se utilizzi un hosting condiviso, è probabile che non riesci ad accedere a PhpMyAdmin. In tal caso, contattare il provider di hosting. Potrebbe essere necessario aggiornare il tuo account o semplicemente chiedere loro di abilitare la funzione.

Ripristina il database di WordPress

Il ripristino dei database di WordPress è un processo un po ‘più complicato:

  1. Accedi a phpMyAdmin
  2. Trova il database dall’elenco sul lato sinistro dello schermo
  3. Se si desidera ripristinare l’intero database, scorrere verso il basso e selezionare Seleziona tutto opzione
  4. Ora scegli Far cadere dall’elenco
  5. Pur avendo ancora selezionato il database, fare clic su Importare pulsante
  6. Clic Scegli il file pulsante, selezionare il file di database dal computer e aprirlo
  7. Mantieni il Importazione parziale opzione selezionata
  8. Assicurarsi che il formato mostri SQL e quello NESSUNA è scelto per la modalità di compatibilità SQL
  9. Clic Partire per terminare il processo di importazione

Scarica il backup completo tramite cPanel

File cPanel

Se hai accesso a cPanel, le cose potrebbero essere ancora più facili per te poiché puoi scaricare il backup completo o parziale del tuo sito semplicemente facendo clic su un pulsante. Lo abbiamo già trattato nella nostra guida cPanel definitiva per gli utenti di WordPress, ma mostriamo ancora una volta questo semplice processo:

  1. Navigare verso File categoria
  2. Aperto Procedura guidata di backup attrezzo
  3. Clic di riserva pulsante dal lato sinistro
  4. Scegli un Backup completo oppure selezionare cartelle, database o forwarder e filtri specifici
  5. Clic Genera backup se hai optato per un backup completo o hai selezionato un pulsante per altri backup
  6. Fare clic sul collegamento per scaricare il backup e salvarlo localmente

Ancora una volta, assicurarsi di archiviare il backup in un luogo sicuro. Avrai bisogno dei file se decidi di ripristinare il backup.

Backup completo

Un backup completo scaricato tramite cPanel includerà tutti i file, le cartelle, i database e persino i forwarder e i filtri e-mail.

Ripristina il tuo sito utilizzando cPanel

Speriamo che non sia necessario ripristinare il tuo sito. Ma se rimani con il tuo sito Web per un periodo di tempo più lungo, prima o poi qualcosa potrebbe andare storto e l’unico modo per sistemare le cose sarà ripristinare l’ultimo backup. Se stai usando cPanel, le cose non sono così complicate:

  1. Accedi al tuo cPanel
  2. Aperto File manager applicazione
  3. Fai clic sul pulsante Carica nella parte superiore della pagina
  4. Scegli l’ultimo backup dal tuo computer e caricalo sul server

Attendi qualche istante poiché il processo di caricamento potrebbe richiedere del tempo. Una volta caricato il file, selezionare la cartella compressa dall’elenco di tutti i file. Mentre il file è ancora selezionato, fai clic sul pulsante Estrai che puoi trovare nella parte in alto a sinistra della pagina.

Ora dovresti vedere una nuova finestra popup che ti chiede della directory. Scegli la cartella in cui si trovano i file del tuo sito (nella maggior parte dei casi sarà la cartella / public_html) e fai clic sull’opzione Estrai file. Dopo alcuni istanti, tutti i file dovrebbero essere sovrascritti e il tuo sito verrà ripristinato alla versione di cui hai eseguito il backup. Se esegui regolarmente il backup del tuo sito, non dovresti avere la sensazione di perdere troppo.

I migliori plugin per il backup automatico di WordPress

La creazione manuale di backup non è poi così difficile. Ma come vedi dai paragrafi precedenti, ci vuole tempo per completare il backup completo. I blogger di solito non hanno così tanto tempo da dedicare ai tecnicismi e passare l’intero processo manualmente una o due volte alla settimana potrebbe far perdere tempo.

Da quando hai scelto WordPress come piattaforma di blogging, sei fortunato. Esistono diversi plug-in gratuiti e premium che elimineranno le tue preoccupazioni, ad esempio plug-in che automatizzeranno l’intero processo di backup. Ecco i migliori plugin per il backup automatico di WordPress.

Vault Press

Vault Press

PREZZO: $ 99 all’anno o $ 9 al mese

Riconosciuto come uno dei migliori, Vault Press ti darà sicuramente tutto (e altro) di cui hai bisogno quando si tratta di eseguire il backup del tuo sito WordPress. Il plugin è facile da installare e gestire. Oltre alle opzioni predefinite per il backup del tuo sito (che includono backup pianificati, opzioni di ripristino e scelta tra i file che vuoi includere in un backup), con questo plugin, ottieni statistiche e informazioni sull’attività. A seconda del pagamento, puoi persino aggiungere un’opzione di sicurezza che consentirà a Vault Press di occuparsi dei tuoi backup e renderlo sicuro. Dovresti controlla l’offerta in dettaglio, e con tutte le opzioni che include, potresti voler incassare un po ‘di più per questo.

Buddy di backup

Buddy di backup

PREZZO: da $ 80

Con Backup Buddy, è possibile eseguire il backup dell’intero sito WordPress e ripristinarlo in pochi clic. Dopo aver installato il plug-in, tutto ciò che devi fare è inserire il tuo indirizzo e-mail e la password e sei pronto per partire. Questo plugin ti permetterà di scaricare il tuo backup in un file ZIP che puoi salvare localmente o puoi caricarlo immediatamente su un servizio online. Con Backup Buddy ottieni 1 GB di spazio libero per l’archiviazione dei tuoi backup su Backup Buddy Stash, oppure puoi inviare il backup su e-mail, FTP, Amazon S3, Dropbox o Rackspace Cloud.

Ci sono diverse opzioni tra cui scegliere in modo da poter scegliere di eseguire il backup solo dei database o delle singole cartelle invece di fare un backup completo ogni volta, qualcosa che può aiutare quelli di voi con più di pochi gigabyte di dati. Se pianifichi il backup, puoi permetterti di dimenticartene e lasciare che Buddy Backup faccia il duro lavoro.

BackUpWordPress

Backup WordPress

PREZZO: gratuito / $ 99

Questo plugin è disponibile in una versione gratuita ea pagamento. Con quello gratuito, è possibile creare rapidamente backup sul server, pianificare quelli con facilità e scegliere quali file includere nel backup. Se scegli di acquistare il pacchetto, sarai in grado di trasferire automaticamente i tuoi dati a servizi come Google Drive, DropBox, Amazon S3, Dreamhost DreamObjects, Rackspace Cloud e Microsoft Azure e rendere i tuoi backup ancora più sicuri.

BackWPup

BackWPup

PREZZO: gratuito / $ 75

Questo plugin è disponibile anche in due versioni. Uno gratuito ti consentirà di eseguire il backup del tuo sito sul tuo computer e ti darà anche la possibilità di caricare il tuo backup su Dropbox, servizi S3, Rackspace Cloud. C’è un backup pianificato incluso nella versione gratuita e, ovviamente, puoi sempre ripristinare i tuoi backup. Ma se desideri più opzioni e servizi come Google Drive, dovrai aprire il tuo portafoglio e pagare per la versione PRO di BackWPup. Se lo desidera confronta tutte le funzionalità dalla versione gratuita e PRO per decidere se vale la pena acquistare, dovresti visitare il sito ufficiale.


Se hai riscontrato un problema con il tuo sito Web WordPress e hai bisogno di un backup rapido, sai già quanto sia importante prendersi cura del tuo sito. Se finora sei stato fortunato, non vedo l’ora di imparare dai tuoi errori. Assicurati che il tuo provider di hosting esegua regolarmente il backup di file e database.

Per favore, non essere pigro; eseguire il backup manuale del sito WordPress di volta in volta. Non sai mai quando avrai bisogno di quei file. Dopo aver eseguito il backup per la prima volta, vedrai che sono sufficienti pochi clic per memorizzare gli ultimi file sul tuo computer. E se puoi risparmiare qualche soldo, scegli uno dei migliori plugin per il backup automatico di WordPress e rilassati quando si tratta di backup.

Quali sono le tue esperienze? Con quale frequenza fai il backup del tuo sito WordPress?

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Liked Liked