Come aggiungere il tuo primo post in WordPress nel modo giusto

Schermata dei post di WordPress


Quando si parla di WordPress, la migliore piattaforma di blog, con i blogger che hanno già trascorso alcuni anni a scrivere, la creazione di post di WordPress può sembrare banale. La verità è che puoi pubblicare il tuo primo post molto rapidamente. Ma se vuoi farlo nel modo giusto, ci sono cose che dovresti esplorare dall’inizio. Lascia che ti aiutiamo in questo.

Sebbene entrambi gli editor di WordPress (visivi e di testo) abbiano un aspetto abbastanza intuitivo, a volte anche gli utenti più esperti possono avere problemi. Solo a volte, anche se hai pubblicato dozzine di articoli, non sarai in grado di trovare quella particolare funzione di cui avevi bisogno per il post. In altre occasioni, sarai sorpreso di trovare un’opzione che ti è sempre stata di fronte.

Se hai appena imparato come aprire un blog WordPress e stai per iniziare a scrivere il tuo primo post WordPress, sei nel posto giusto. In questo articolo, ti mostreremo tutto ciò che è disponibile nella schermata dei post.

  1. Come aggiungere un primo post su WordPress
    1. Titolo e Permalink
    2. Area contenuto – Editor visivo e di testo
    3. Come disattivare l’editor visivo
    4. Scrittura spensierata
    5. Aggiungi media
  2. Opzioni di pubblicazione
    1. Pulsante Salva bozza
    2. Pulsante di anteprima
    3. Stato
    4. Visibilità
    5. Pubblica immediatamente, pianifica o retrodatare un post
    6. Sposta nel cestino
    7. Pubblicare
  3. formati
  4. categorie
  5. tag
  6. Immagine in primo piano
  7. Opzioni schermo
    1. estratti
    2. Invia trackback
    3. Campi personalizzati
    4. Discussione
    5. lumaca
    6. Autore
    7. disposizione
    8. Impostazioni e opzioni aggiuntive
  8. Conclusione

Come aggiungere un primo post su WordPress

Dopo aver effettuato l’accesso a WordPress, dai un’occhiata al lato sinistro dello schermo. Nel menu di amministrazione, c’è il Inviare voce di menu appena sotto il Pannello di controllo uno.

Per iniziare a scrivere il tuo primo post, passa il cursore del mouse (o fai clic) su Inviare articolo. Quindi selezionare “Aggiungi nuovo”. 

In alternativa, puoi creare un nuovo post selezionando Nuovo -> Posta dalla barra di amministrazione.

Entrambe le opzioni ti porteranno in un’altra pagina che ti permetterà di scrivere e modificare il tuo primo articolo.

Pubblica titolo e permalink

Il primo elemento nella nuova pagina è un titolo post. Senza particolari opzioni, qui dovrai farlo scrivi il titolo del tuo articolo. Tecnicamente, è possibile lasciare questo campo vuoto, ma in tal caso WordPress aggiungerà automaticamente l’attributo “(nessun titolo)” come titolo. Solo dal punto di vista dell’esperienza utente, ti consigliamo di scrivere sempre un titolo personalizzato per qualsiasi post che stai per pubblicare.

Non appena scrivi un titolo e passa al focus sulla casella del contenuto, Impostazioni Permalink apparirà sotto il campo del titolo. Se non hai modificato nulla nella struttura del permalink, questo ti aiuterà a vedere l’URL esatto del tuo nuovo post. Se copi questo URL, puoi inviarlo ai tuoi amici, postare sui social media o utilizzare altrove per accedere direttamente al post dopo averlo pubblicato.

Nel caso tu abbia una struttura permalink personalizzata, facendo clic sul pulsante “modifica” accanto ad esso è possibile modificare l’ultima parte del permalink a tutto ciò che ti piace.

Area contenuto – Editor visivo e di testo

Area contenuto WordPress

Sotto il campo del titolo, la casella del contenuto attende i tuoi input. Questo è il area in cui dovresti scrivere il tuo primo post su WordPress. A seconda dell’editor, le cose possono apparire un po ‘più diverse. Nel segmento seguente, stiamo per mostrarti tutti gli elementi disponibili nella pagina.

Editor visivo e di testo

L’editor visivo è più adatto ai principianti. Ti consente di concentrarti sul contenuto e utilizzare i pulsanti di formattazione per dare stile al testo proprio come con qualsiasi elaboratore di testi. D’altra parte, l’editor di testo è più adatto agli sviluppatori. Ti consente di scrivere e aggiungere codice direttamente dall’editor.

Sebbene sia possibile passare da un editor all’altro semplicemente selezionando la scheda giusta dal lato destro dell’area contenuto, non è consigliabile farlo. La modifica degli editor potrebbe incasinare la formattazione. Ad esempio, se crei un elenco numerato nell’editor di testo e poi passi a un elenco visivo, WordPress confonde l’elenco aggiungendo tag HTML aggiuntivi. Se non hai esperienza con HTML, ti consigliamo di rimanere con l’editor visivo.

Quando si lavora in uno degli editor, è possibile utilizzare le scorciatoie da tastiera per lavorare in modo più rapido ed efficiente. Ad esempio, premere la combinazione di tasti CTRL + B per rendere grassetto il testo selezionato.

Come disattivare l’editor visivo

Come disattivare Visual Editor in WordPress

Sebbene non sia possibile chiudere l’editor di testo, è possibile disattivare facilmente quello visivo. Per fare ciò, vai a Utenti -> Il tuo profilo che aprirà la pagina delle impostazioni del tuo profilo. In Opzioni personali, seleziona la prima opzione “Disabilita l’editor visivo durante la scrittura”. Non dimenticare di scorrere verso il basso e fare clic sul pulsante Aggiorna profilo per salvare le modifiche.

Ora avrai solo l’editor di testo e non dovrai preoccuparti di cambiare editor per errore.

Scrittura spensierata

Mentre scrivi il tuo nuovo articolo, non dovresti preoccuparti di perdere i tuoi contenuti. Di default, WordPress salva automaticamente l’intero contenuto dei post per te ogni 60 secondi. Nel caso in cui dimentichi di salvare manualmente i progressi, è bene sapere che WordPress ti ha aiutato.

Aggiungi media

Aggiungi media

Nella parte superiore dell’area del contenuto (e appena sotto il titolo), fai clic sul grande pulsante “Aggiungi media” per aprire Libreria multimediale. Qui puoi selezionare immagini caricate in precedenza, aggiungerne di nuove, creare gallerie e molto altro ancora.

Opzioni di pubblicazione

Opzioni di pubblicazione di WordPress

Sul lato destro della schermata dei post, diverse opzioni di pubblicazione sono in attesa dell’azione. Diamo un’occhiata più da vicino a tutte le opzioni con cui puoi lavorare.

Pulsante Salva bozza

Se fai clic sul pulsante Salva bozza, WordPress salverà tutto ciò che hai fatto finora sulla pagina. Ciò include il contenuto e tutto ciò che lo circonda che hai compilato o selezionato (come categorie, tag e così via).

Pulsante di anteprima

Il pulsante di anteprima apre una nuova scheda o finestra nel browser e mostra l’aspetto del tuo articolo nella fase corrente. Questo è come sarebbe il post per tutti se stavi per pubblicarlo.

Tieni presente che l’URL di un’anteprima è diverso dal post pubblicato originariamente. Anche, il collegamento di anteprima non funzionerà per gli utenti non connessi. Anche se è possibile rendere disponibili le anteprime per il pubblico, è necessario installare plug-in aggiuntivi affinché funzioni.

Stato

Stato post

Mentre lavori ancora al tuo articolo, per impostazione predefinita, lo stato verrà impostato su bozza. Modificando lo stato su “In attesa di revisione”, puoi dire ai tuoi colleghi che hai finito di lavorare sul post e consentire agli editori di rivederlo e approvarlo. La modifica degli stati è una funzione indispensabile quando si lavora in gruppo.

Dopo aver pubblicato un post, lo stato cambierà automaticamente in “Pubblicato”. È possibile modificare lo stato dei post già pubblicati da qui, quindi puoi anche annullare la pubblicazione di un post, se lo desideri.

Visibilità

Visibilità post

Il tuo nuovo post può avere tre diversi stati di visibilità.

  1. Pubblico – consenti a tutti di vedere il tuo nuovo articolo. Se selezioni l’opzione per bloccare il post sulla prima pagina, quel particolare post apparirà sempre in cima al tuo elenco di blog. Questo è anche noto come a post appiccicoso.
  2. Protetto da password – inserisci una password per il post. Solo le persone che inseriscono la password corretta saranno in grado di vedere il contenuto dell’articolo.
  3. Privato – Se pubblichi il post privatamente, solo gli utenti che hanno effettuato l’accesso e dispongono dei privilegi di modifica potranno vederlo.

Pubblica immediatamente, pianifica o retrodatare un post

Pubblica data e ora di pubblicazione

Per impostazione predefinita, WordPress imposta tutti i post in modo che vengano pubblicati immediatamente. Facendo clic sul collegamento “Modifica” accanto a questa opzione, può essere un articolo pianificato per la pubblicazione o impostato su qualsiasi data nel passato.

Sposta nel cestino

Se decidi di farlo elimina il post che stai modificando, fai clic sull’opzione “Sposta nel cestino”. Se fai clic sul link per errore, non ti preoccupare; WordPress ti consente di annullare le modifiche dalla schermata successiva. Inoltre, il tuo la posta rimarrà nella spazzatura per 30 giorni. Durante quel periodo puoi sempre scegliere di riportarlo in vita o eliminarlo definitivamente per mantenere le cose in ordine.

Pubblicare

Infine, c’è il pulsante blu “Pubblica” che rende il tuo post pubblico. Per impostazione predefinita, facendo clic sul pulsante, il tuo post verrà pubblicato istantaneamente e tutti potranno vederlo. Ma se fai clic sul link “Modifica” accanto al pulsante, puoi pianificare o creare un post obsoleto.

formati

Per impostazione predefinita, WordPress consente di utilizzare dieci diversi formati di post per qualsiasi tema. A seconda del tema che hai installato, potresti avere tutte e dieci, nessuna o qualsiasi altra via di mezzo. Quei formati te lo consentono cambia il layout del tuo post. Sebbene il post venga visualizzato in modo diverso modificando un formato, il contenuto rimarrebbe lo stesso.

Questi sono dieci formati di post predefiniti di WordPress:

  • Standard – il formato post predefinito
  • A parte – contenuto senza titolo
  • Galleria – meglio utilizzato quando si visualizza una galleria di immagini
  • collegamento – utilizzare un post come collegamento a un altro sito Web
  • Immagine – mostra una singola immagine
  • Citazione – visualizza il contenuto citato
  • Stato – pubblica un breve aggiornamento dello stato
  • video – pubblica un singolo video o playlist
  • Audio – usa file audio o playlist (buono per podcast)
  • Chiacchierare – mostra una trascrizione della chat

categorie

Categorie di WordPress

Aggiungi il tuo nuovo post a una categoria che hai creato in precedenza o generane uno nuovo facendo clic sul collegamento sotto l’elenco. Puoi scegliere una categoria dall’elenco o visualizzare quelle più utilizzate.

tag

Tag WordPress

Descrivi il tuo post con uno o più tag. Scrivendo i tag, WordPress eseguirà il autosuggestimento di quelli che hai usato in precedenza. Se non vengono visualizzati suggerimenti, aggiungi un nuovo tag facendo clic sul pulsante “Aggiungi” o premendo il tasto Invio.

Se sei più di un tipo visivo, puoi fare clic sul link “Scegli tra i tag più utilizzati” che trovi di seguito. Si aprirà un elenco di tag in cui i più grandi rappresentano i tag che hai usato più frequentemente, mentre i più piccoli saranno quelli che hai usato meno spesso.

Immagine in primo piano di WordPress

Un’immagine in primo piano (nota anche come miniatura del post) è un’immagine che rappresenterà il tuo post. In passato, solo alcuni temi consentivano questa opzione. Oggi, quasi tutti i temi WordPress supportano le immagini in primo piano.

A seconda del tema WordPress che usi, un’immagine in primo piano apparirà in cima al tuo post dopo averlo pubblicato. Verrà inoltre visualizzato sulla tua home page, blogroll e altri luoghi in cui il tuo tema visualizza i post.

Per inserire un’immagine in primo piano per il post, fai clic sul link “Imposta immagine in primo piano”. Da questa nuova finestra, seleziona un’immagine che hai già caricato o aggiungine una nuova dal tuo computer.

Opzioni schermo

Editor di post opzioni schermo WordPress

A questo punto, può sembrare che abbiamo finito con tutte le opzioni disponibili nella schermata dei post. Ma se tu scorrere fino in alto, vedrai una scheda Opzioni schermo. Cliccandoci sopra, alcune opzioni scenderanno dalla parte superiore della pagina.

Per impostazione predefinita, le caselle Formato, Categorie, Tag e Immagine in primo piano sono già selezionate. Come puoi vedere, quelli sono quelli che abbiamo appena vissuto insieme. Ma qualche altra scatola resta vuota. Se li controlli, sotto il tuo editor dei contenuti appariranno nuove opzioni. Vediamo rapidamente tutte le opzioni e cosa possono fare per te.

Estratto

Estratto di WordPress

Gli estratti sono brevi riassunti che è necessario scrivere manualmente. A seconda del tema che usi, puoi visualizzare estratti sulla tua home page in cui mostri tutti gli ultimi post. Se non usi questi estratti scritti manualmente, WordPress prenderà automaticamente alcune prime frasi del tuo post per creare un estratto da esso quando e dove necessario.

Invia trackback

Invia trackback

Se inserisci gli URL dei siti Web in questo campo, WordPress invierà loro una notifica. In questo modo, gli amministratori sapranno che ti sei collegato ai loro siti da quel particolare post. Se stai collegando a un altro sito WordPress, non devi fare nulla: WordPress invierà automaticamente un pingback al blog collegato e invierà la stessa notifica.

Poiché trackback e pingback sono spesso utilizzati in modo improprio per lo spam, molti blogger li disattivano del tutto. Pertanto, se decidi di inviare un trackback, non stupirti se l’utente non lo riceve mai.

Campi personalizzati

Campi personalizzati

A volte, i temi di WordPress potrebbero utilizzare campi personalizzati per consentire l’aggiunta di alcune informazioni aggiuntive alla posta. A seconda del tema che usi, potrebbero esserci dozzine di campi personalizzati disponibili. Poiché i campi personalizzati possono essere programmati per fare praticamente qualsiasi cosa con il tuo post, possono semplicemente aggiungere ulteriori informazioni per descriverlo o possono cambiarlo completamente.

Ad esempio, se stai utilizzando un tema professionale progettato per il blog alimentare, potresti essere in grado di aggiungere un campo personalizzato che mostrerà un menu o una ricetta solo su quel post specifico.

Discussione

Discussione

Per impostazione predefinita, WordPress consente commenti su ciascuno dei tuoi post. Ma se vuoi disattiva i commenti solo per quell’unico post, questo è il posto dove deselezionare l’opzione. Puoi anche disabilitare trackback e pingback qui.

lumaca

Slug post di WordPress

Una lumaca è la parte dell’URL che puoi modificare. È la stessa opzione mostrata sotto il titolo.

Autore

Autore di post su WordPress

Se questo è il tuo primo post, è probabile che tu abbia un solo account utente, il tuo. Ma in futuro, quando potresti avere più di un account, questo è il posto giusto cambia l’autore di un post. WordPress selezionerà automaticamente il tuo account come autore dell’articolo, ma se vuoi cambiarlo, seleziona un nuovo utente dall’elenco.

disposizione

Dopo aver scelto le caselle che vuoi avere nella schermata dei post, il layout ti consente di mostrarle in 1 o 2 colonne. Ti consigliamo di provare entrambe le opzioni per vedere quale si adatta meglio a te.

Nel caso in cui decidessi di utilizzare solo una colonna, tieni presente che tutto ciò che era di default sul lato destro dello schermo ora apparirà sotto un editor di contenuti.

Posizionando il cursore sulla parte superiore di qualsiasi riquadro, sarà possibile trascinare l’intera sezione in un’altra posizione disponibile. Spostando gli elementi, è possibile riorganizzare l’intero layout.

Impostazioni e opzioni aggiuntive

La scheda delle opzioni dello schermo consente di disabilitare l’editor a tutta altezza e la funzionalità senza distrazioni. Per impostazione predefinita, saranno attivati ​​in modo da poterlo fare ridimensiona l’area del contenuto, e consentire funzionalità senza distrazioni che apre l’editor a schermo intero nascondendo tutte le altre opzioni.

Dovresti sapere che è possibile estendere le opzioni e le funzionalità della schermata dei post installando plugin aggiuntivi. Più spesso, un tema avrà già caselle e funzionalità personalizzate. Quindi, anche se hai appena iniziato, potresti avere alcune opzioni extra su questa schermata che sono uniche per il tuo sito. Non aver paura di esplorarli.

Conclusione

Sebbene ci siano alcune scelte ed elementi da controllare quando si scrive un nuovo post, speriamo che la quantità di essi non ti abbia spaventato. Dopo aver letto questo articolo, dovrai solo iniziare a scrivere. Dopo alcuni articoli creati e pubblicati con successo, sarai in grado di personalizzare la tua area di lavoro e sarai più veloce con ogni nuovo post che aggiungi.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map