Che cos’è un plug-in WordPress?

what-is-a-wordpress-plugin.png


Un plug-in è un software che estende le funzionalità della piattaforma WordPress. Una volta installati e attivati, i plugin possono aggiungere nuove funzionalità al tuo sito. Possono anche cambiare le funzionalità esistenti o persino modificare completamente qualsiasi parte particolare del blog.

I plugin di WordPress sono scritti nel linguaggio di programmazione PHP. Ma per trarne vantaggio, non devi sapere nulla sulla programmazione. I plugin sono di solito di facile utilizzo e progettato per essere utilizzato da persone che non hanno alcuna esperienza nella tecnologia o WordPress.

Oggi ci sono più di alcune decine di migliaia di plugin disponibili per WordPress. A causa di quel numero enorme, probabilmente c’è un plugin per tutto ciò che può venire in mente. Sia che tu voglia migliorare la sicurezza del blog, aggiungere animazioni, trasformare il sito in un moderno sistema di e-commerce o semplicemente aggiungere un videogioco, c’è un plug-in per questo. Anche se è vero, non tutti i plugin sono uguali. Prima di iniziare a usarli, è fondamentale imparare a differenziare i plugin di WordPress.

Plugin WordPress gratuiti

All’inizio, è bene sapere che ci sono molti ottimi plugin gratuiti per WordPress. Senza spendere un centesimo, puoi estendere il tuo blog installando plugin dai plugin ufficiali di WordPress deposito. Ognuno dei plugin presenti può essere installato direttamente dalla dashboard di WordPress. Dal momento che sono ufficiali, puoi rilassarti completamente sapendo che sono sicuri da usare. Proprio come i temi WordPress, i plug-in che fanno parte della directory ufficiale sono gestiti e testati da professionisti anche prima che vengano considerati aggiunti all’elenco.

Directory dei plugin di WordPress

Al di fuori del repository, puoi trovare molti plugin WordPress gratuiti su Internet. Sebbene la maggior parte di essi ti aiuti ad aggiungere funzionalità al tuo blog, fai molta attenzione quando scarichi qualsiasi cosa trovi casualmente sul World Wide Web. Poiché questi non hanno nulla a che fare con la directory ufficiale di WordPress, le persone possono nascondere ciò che vogliono in un plug-in. Il più delle volte, quando le persone raccolgono un malware o vengono hackerate, puoi incolpare un plug-in gratuito installato da una fonte sconosciuta.

Questi plug-in sono gratuiti non venire con il supporto. Se non sai come utilizzare una funzione specifica o semplicemente non funziona sul tuo sito, sei da solo. È sempre possibile chiedere aiuto sui forum, ma nessuno garantisce che riceverai una risposta.

Plugin Freemium

A metà tra estensioni gratuite e premium per WordPress, esiste una categoria popolare di plugin Freemium. Ciò significa che a il plugin di base è gratuito. È possibile scaricarlo dalla directory ufficiale o altrove su Internet.

Ma, mentre le funzionalità di base sono gratuite, si dovrebbe farlo acquistare una licenza per utilizzare funzionalità extra del plugin. Quindi, se decidi di acquistare la versione estesa, otterrai tutti i vantaggi aggiuntivi e, fondamentalmente, finiresti per avere un plugin premium.

Plugin WordPress Premium

Per utilizzare plugin premium, dovrai farlo pagare una tantum o iscriversi a un abbonamento. Molti mercati vendono plugin premium, ma puoi anche trovare aziende e privati ​​che vendono articoli da soli.

I plugin a pagamento sono generalmente considerati migliori. La maggior parte delle volte, plugin WordPress premium offrono più funzionalità di quelli gratuiti. Sono anche di qualità superiore (codificati meglio) e compatibili con un numero maggiore di altri plugin e temi di WordPress.

Prezzi dei plugin premium

Ma la caratteristica più preziosa di un plugin premium è il supporto. Quando si installa un plug-in gratuito, tutto dipende da te. Al momento dell’acquisto di un plug-in, lo staff e gli sviluppatori che hanno creato l’estensione saranno lì per te, sempre pronti ad aiutare e risolvere qualsiasi problema con l’articolo. Quindi, nel caso in cui non riesci a capire una funzione o il prodotto semplicemente non funzioni, sei solo a una e-mail o telefonata per ottenere la guida di un esperto. Il più delle volte, questo sarà il motivo principale per acquistare un plugin per WordPress.

Perché un plugin dovrebbe essere aggiornato frequentemente?

Prima di installare un nuovo plugin, è importante controlla l’ora del suo ultimo aggiornamento. Mentre è ok vedere che un plugin non è stato aggiornato per alcuni mesi, dovresti pensarci due volte quando ti imbatti in uno che non è stato aggiornato per più di due anni.

Aggiornamento plugin

Due anni sono tanti quando si parla di tecnologia. Durante questo periodo, gli hacker troveranno falle nella sicurezza e saranno in grado di attaccare il tuo sito. Gli standard di codifica potrebbero cambiare e alcune parti di un plugin potrebbero semplicemente smettere di funzionare. Anche WordPress passerà attraverso alcune versioni che potrebbero rendere inutilizzabili i vecchi plugin. Quindi, se vuoi essere sicuro che l’estensione sia sicura da usare e anche completamente compatibile con l’ultima versione di WordPress, guarda sempre l’ora dell’ultimo aggiornamento o contatta lo sviluppatore per chiedere maggiori dettagli.

Quanti plugin dovresti avere?

Sebbene non vi siano limiti al numero di plug-in che è possibile installare, ti consigliamo di mantenere il numero più basso possibile. Alcuni siti ne avranno bisogno solo uno, mentre altri dovranno avere più di dieci plugin attivi per funzionare correttamente. E fintanto che quelli sono significativi per te, va bene.

Quanti plugin dovresti avere

Ma poiché tutti i plug-in utilizzano le stesse risorse del tuo server, è abbastanza probabile rallentare il tuo sito avendone troppi. Non è possibile fornire il numero esatto di quanti plugin dovresti avere, quindi il nostro miglior consiglio è di ridurli al minimo. Se ti capita di avere più di venti o trenta plug-in attivi, vai all’elenco ancora una volta e assicurati di avere solo quei plug-in di cui hai davvero bisogno.

Inoltre, non installare plug-in duplicati (ad esempio, non è necessario disporre di due plug-in che visualizzano Google Maps) e rimuovere quelli che non vengono più utilizzati.

Conclusione

Mentre è tecnicamente possibile eseguire un blog WordPress senza avere un singolo plugin attivo sul sito, è praticamente diventato assurdo farlo. Senza plugin, dovresti codificare manualmente tutte le funzionalità che desideri. E come puoi immaginare, oltre a dover saperlo fare, ci vorrebbe l’enorme quantità di tempo per mantenere tutto in ordine.

Quindi, se hai bisogno di qualcosa per un blog, probabilmente c’è già un plugin che esaudirà il tuo desiderio. Devi solo cercarlo sul repository ufficiale, trovare altrove su Internet o acquistare un plugin premium per il lavoro. Ma prima di installare i plugin, controllali due volte per assicurarti che siano sicuri e aggiornati regolarmente.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map