Non usare FeedBurner: le 10 fantastiche alternative RSS per WordPress

Non usare FeedBurner: le 10 fantastiche alternative RSS per WordPress


Quando hai deciso di aprire un blog, volevi ovviamente che le persone potessero accedere facilmente ai tuoi post. Un utente medio probabilmente si imbatterà nel tuo sito attraverso i motori di ricerca o i social media e darà un’occhiata a una o forse due pagine. Ma cosa succede se quell’utente decide di seguire il tuo blog regolarmente?

Che cos’è l’RSS?

All’inizio dei blog online, le persone dovevano fermarsi alla tua homepage e aggiornare i contenuti per vedere se tu e i tuoi autori avete pubblicato qualcosa di nuovo. Mentre questo è del tutto normale se si desidera seguire solo alcuni siti, le cose si complicano e richiedono tempo non appena si espande l’elenco dei blog preferiti.

RSS Feed

Fortunatamente, le persone intelligenti hanno sviluppato una tecnologia che consente notifiche automatiche di nuovi contenuti. RSS è un’abbreviazione di cui probabilmente hai sentito parlare. È l’acronimo di Really Simple Syndication o Rich Site Summary, ma molti utenti di Internet lo sanno come feed di notizie o feed.

Anche se molti lo considerano obsoleto, l’RSS è ancora molto vivo e milioni lo usano ancora ogni giorno.

Usando l’RSS, gli editori hanno avuto la possibilità di sindacare i loro contenuti più facilmente e preparare post sul blog per gli utenti di tutto il mondo. Utilizzando la tecnologia, i tuoi fedeli lettori possono ricevere notifiche sui nuovi contenuti del sito dai loro browser, applicazioni di terze parti e persino smartphone e tablet. Ancora meglio, possono leggere interi post da un lettore RSS se hai permesso una cosa del genere.

Evita FeedBurner e risparmia tempo e nervi

FeedBurner è un noto provider di gestione di feed RSS. Sebbene siamo tutti abituati al fatto che tutto ciò che proviene da Google è di prim’ordine, questo servizio è pieno di bug e gli utenti hanno difficoltà a implementarlo nei loro blog WordPress.

FeedBurner è diventato popolare perché offriva statistiche dettagliate, facili registrazioni via e-mail e funzionalità di condivisione sui social. Ma i problemi che sta causando sono diventati troppo da gestire.

Google ha anche interrotto lo sviluppo del servizio e stiamo tutti aspettando di vederlo completamente chiuso.

Le 10 grandi alternative RSS per WordPress

Prima di perdere tempo a configurare FeedBurner, dai un’occhiata a tutte le altre opzioni che funzioneranno molto meglio per te. Fortunatamente, molti di loro offriranno tutto ciò che FeedBurner fa, ma non ti faranno sbattere la testa sulla tastiera quando incontri un bug.

1. Feed RSS nativo di WordPress

PREZZO: gratuito

WordPress RSS

Prima di impostare feed RSS aggiuntivi e pagare servizi di terze parti, vorremmo ricordare la funzionalità fornita con WordPress. Per impostazione predefinita, WordPress prepara automaticamente un feed di notizie per il tuo blog. Sebbene sia abbastanza semplice, la maggior parte dei blogger non avrà bisogno di più di quanto abbia da offrire.

Per accedere al tuo feed RSS, vai a www.yourblog.com/feed, e tutto ti sarà servito in pochi millisecondi. Se decidi di utilizzare il feed RSS nativo, avrai il controllo completo su di esso.

Mentre sarai in grado di modificare il feed codificando le funzionalità in esso o estendendolo con diversi plug-in, dovresti sapere che presenta alcune limitazioni. Per cominciare, non sarai in grado di sapere quante persone hanno visualizzato il tuo feed né otterrai statistiche dettagliate e opzioni di iscrizione via email. Se è qualcosa che ti riguarda, passa alle alternative successive nel nostro elenco.

2. FeedPress

PREZZO: a partire da $ 4 al mese

Se hai già utilizzato FeedBurner, apprezzerai il fatto che FeedPress consente una facile migrazione dal servizio. Dopo la migrazione degli abbonati, puoi smettere di preoccuparti di ciò che accadrà se il famigerato servizio di Google smette di funzionare.

Non è l’unico vantaggio di registrare un account FeedPress. Il servizio ti consentirà di monitorare più facilmente feed e iscrizioni con il loro strumento di analisi. Puoi anche personalizzare il tuo account e utilizzare un nome di dominio personalizzato durante la pubblicazione di nuovi feed.

Dal momento che è etichettato in bianco, non devi preoccuparti che i tuoi lettori sappiano che stai utilizzando un servizio di terze parti. Usa i tuoi loghi, immagini e nomi e personalizza il feed RSS sul tuo blog. FeedPress semplifica la pubblicazione automatica di feed su Facebook, Twitter e Buffer. E poiché stiamo parlando di WordPress, dovresti conoscere il plug-in gratuito per FeedPress ciò renderà tutto molto più semplice.

3. Feedity

PREZZO: a partire da $ 6 al mese

Questo fantastico servizio estrae automaticamente le informazioni da qualsiasi sito Web desiderato. In una frazione di secondo, genera un feed dal sito e crea notifiche abbonabili o pubblicabili da esso.

Con il piano di base, puoi utilizzare fino a 20 feed. Si rinfrescano ogni sei ore. Puoi anche utilizzare l’analisi dei feed, modificare i titoli e l’ambiente senza aggiunta, ma puoi espandere il pacchetto e ottenere molte più opzioni con i loro piani Plus, Business e Corporate.

4. RapidFeeds

PREZZO: a partire da $ 4,49 al mese 

RapidFeeds

Sia che tu voglia solo generare feed e pubblicarlo per i tuoi abbonati o utilizzarlo internamente con il tuo team, RapidFeeds ti aiuterà. Usando la loro potente app FeedManager<, you get to see daily and monthly statistics, geo-distribution, click-through details, user-agent stats and much more. The service allows you to use your domain for the RSS feed so that you can work on the brand name. By setting up automated tweets, you can forget about manually updating the status on the popular social media site. Instead, every time that you publish a new post, RapidFeeds will also tweet it to your followers. You can also schedule RSS feed updates, protect them with a password if needed, and it is good to know that the support team is there for you 24/7.

5. FeedBlitz

PREZZO: a partire da $ 7 al mese

FeedBlitz è dotato di sistemi di commenti integrati che possono aiutarti a creare un feed RSS dinamico e più vivo. Fornendo una facile migrazione di FeedBurner, ti puoi rilassare se hai utilizzato il servizio che non piace più a nessuno.

FeedBlitz ti consente di utilizzare una struttura URL personalizzata. Quindi, ad esempio, puoi pubblicare feed di notizie direttamente da feeds.yourblog.com e adattare l’intero ambiente al tuo marchio. Se hai un podcast, questo fantastico servizio può gestire anche tutto.

Dispone anche di una rete pubblicitaria che supporta i feed RSS, così puoi persino guadagnare soldi con FeedBlitz. Esistono diversi piani di abbonamento, quindi puoi trovare quello che è il migliore per il numero di abbonati che ricevi.

6. Statistiche feed semplici

PREZZO: gratuito

Statistiche feed semplici

Statistiche feed semplici è un plug-in WordPress gratuito che può migliorare il tuo feed RSS predefinito. Può tracciare automaticamente il feed e fornire statistiche utili. Vari strumenti e opzioni ti aiuteranno a configurare e gestire i feed RSS come un professionista.

Utilizzando il plug-in, è possibile visualizzare facilmente il numero di abbonati tramite un tag modello o un semplice shortcode.

Poiché il plug-in è gratuito, non è necessario optare per abbonamenti mensili né utilizzare servizi di terze parti. Se sei un semplice utente di feed RSS, prova il plug-in prima di scegliere un’opzione a pagamento perché potrebbe essere perfetta per te.

7. Aweber

PREZZO: a partire da $ 19 al mese

Sebbene Aweber non sia completamente dedicato ai feed RSS, è comunque un’ottima alternativa a FeedBurner. Per $ 19 al mese, puoi lavorare con un massimo di 500 abbonati. Puoi inviare loro feed RSS su base giornaliera, settimanale o mensile e controllare i dettagli sugli abbonamenti. Seleziona giorni specifici in cui desideri informare i tuoi abbonati di nuovi articoli.

Se vuoi un controllo ancora maggiore, c’è un bella opzione che ti consente di inviare il feed RSS dopo aver pubblicato un numero specifico di articoli.

8. MailChimp

PREZZO: gratuito

MailChimp è uno dei più popolari servizi di email marketing basati sul web. Tra le tante straordinarie funzionalità che offre, oggi siamo interessati alla sua funzione Email to RSS.

Crea modelli RSS personalizzati e controlla con quale frequenza MailChimp invierà aggiornamenti ai tuoi abbonati. Una volta pubblicato il contenuto, non dovrai preoccuparti di inviare gli aggiornamenti: MailChimp farà tutto automaticamente in modo da poterti concentrare su altre cose.

Poiché MailChimp è gratuito se hai meno di 2.000 abbonati, tutto ciò che devi fare è registrarti per un account gratuito e testare il servizio. È un’ottima alternativa per quelli di voi che non hanno ancora così tanti abbonati RSS.

9. Mad Mimi

PREZZO: a partire da $ 10 al mese

Mad Mimi è un altro provider di email marketing che offre un servizio da RSS a Email.

L’importazione del feed RSS è molto semplice. Successivamente, devi solo scegliere lo stile che ti piace e il pubblico che riceverà il feed. Per impostazione predefinita, Mad Mimi includerà tutti i post nel tuo feed, ma è qualcosa che puoi facilmente modificare attraverso la pagina delle impostazioni. Sebbene sia un servizio premium, puoi provarlo gratuitamente e verificare se è abbastanza buono per il tuo blog.

10. Feed specifici

PREZZO: gratuito

Introducendo una nuova opzione di abbonamento al tuo sito, puoi consentire ai tuoi visitatori di ricevere articoli consegnati direttamente a loro. Consenti ai tuoi utenti di decidere quale tipo di aggiornamenti riceveranno. Ad esempio, gli utenti possono scegliere facilmente di ricevere messaggi con tag, autori o parole chiave specifici. Ciò migliorerà l’esperienza dell’utente e avrai meno probabilità di ottenere utenti che annullano l’iscrizione dopo nuovi aggiornamenti.

Gli utenti possono anche scegliere se desiderano solo i titoli o l’intero contenuto dal tuo sito. Specificando un canale di consegna, gli utenti possono cambiare il modo in cui aggregano i contenuti del tuo sito. Ciò li farà apprezzare il contenuto.

Feed specifici è completamente gratuito, quindi perché non provarlo?

Conclusione

Sebbene FeedBurner sia ancora attivo e funzionante e tu lo utilizzi se vuoi davvero, è evidente che il servizio è problematico. Il numero di utenti insoddisfatti continua a crescere su base giornaliera e non puoi mai sapere quando Google chiuderà completamente FeedBurner.

Dal momento che ci sono così tante buone alternative che possono persino migrare gli abbonati da FeedBurner, crediamo che tutti dovrebbero passare a un altro fornitore. Se non vuoi pagare qualche soldo al mese per un servizio premium, ce ne sono alcuni fantastici che puoi usare gratuitamente. Alla fine, se hai un blog più piccolo con non così tanti lettori RSS, puoi sempre lasciare le cose come sono e utilizzare il servizio di feed RSS nativo di WordPress.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map